Gli Stati Uniti hanno annunciato oggi una nuova serie di sanzioni contro la Bielorussia per protesta contro gli arresti di oppositori seguiti alle elezioni presidenziali del dicembre scorso.

Il Dipartimento di Stato ha sottolineato che le sanzioni "intendono rispondere alle misure severe e brutali prese dal presidente Aleksandr Lukashenko e dal governo della Bielorussia dopo le elezioni presidenziali del 19 dicembre".

Tra le misure figura la revoca della licenza ad avere relazioni di affari tra cittadini americani e due filiali della Belneftekhim, la compagnia nazionale bielorussa per gli idrocarburi. Le sanzioni sono state annunciate negli Usa contemporaneamente alle sanzioni decise dall'Unione europea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.