Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BIENNE BE - Una ventina di persone hanno partecipato stasera a Bienne (BE) a una manifestazione di solidarietà con il pensionato da giorni in fuga dopo aver sparato a un agente di polizia. I dimostranti si sono detti scandalizzati dall'imponente dispositivo messo in campo dalle forze dell'ordine per catturare il 67enne.
"Non approviamo quello che ha fatto ma riteniamo che gli si dovrebbe lasciare una via d'uscita", ha spiegato all'ATS Yvette Mumenthaler, organizzatrice dell'azione. La gran parte dei manifestanti erano pensionati che provano una certa compassione per il fuggitivo. "Vogliamo lanciare un appello alle autorità affinché evitino nuovi drammi", ha affermato uno di loro.
La dimostrazione, che è stata seguita da alcune decine di curiosi e giornalisti, voleva denunciare fra l'altro i costi esagerati dell'operazione di polizia. Ma gli organizzatori puntavano anche a far sentire meno solo il ricercato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS