Navigation

Bienne: manifestazione di solidarietà con il fuggitivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2010 - 19:46
(Keystone-ATS)

BIENNE BE - Una ventina di persone hanno partecipato stasera a Bienne (BE) a una manifestazione di solidarietà con il pensionato da giorni in fuga dopo aver sparato a un agente di polizia. I dimostranti si sono detti scandalizzati dall'imponente dispositivo messo in campo dalle forze dell'ordine per catturare il 67enne.
"Non approviamo quello che ha fatto ma riteniamo che gli si dovrebbe lasciare una via d'uscita", ha spiegato all'ATS Yvette Mumenthaler, organizzatrice dell'azione. La gran parte dei manifestanti erano pensionati che provano una certa compassione per il fuggitivo. "Vogliamo lanciare un appello alle autorità affinché evitino nuovi drammi", ha affermato uno di loro.
La dimostrazione, che è stata seguita da alcune decine di curiosi e giornalisti, voleva denunciare fra l'altro i costi esagerati dell'operazione di polizia. Ma gli organizzatori puntavano anche a far sentire meno solo il ricercato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.