Navigation

Bin Laden: NYT, nel raid della cia 79 uomini e 4 elicotteri

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 maggio 2011 - 13:57
(Keystone-ATS)

Il raid della Cia ad Abbottabad, in Pakistan, che ha portato alla morte di Osama Bin Laden, è stato condotto da un commando formato da 79 uomini e 4 elicotteri.

Lo riferisce oggi il New York Times, citando fonti dell'amministrazione, dopo che ieri su molti media americani si bauerano accavallate informazioni contraddittorie. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel dare l'annuncio della morte del terrorista aveva parlato di una "piccola squadra" di uomini. Ma l'amministrazione non aveva fornito nelle ore successive informazioni più dettagliate. Sui media si era invece parlato di 25-30 uomini e due elicotteri.

Il New York Times, citando fonti confidenziali, ricostruisce oggi il raid precisando che gli uomini coinvolti nell'operazione sono stati 79, e sono stati utilizzati 4 elicotteri. Uno è andato perduto per problemi meccanici ed è stato distrutto dallo stesso commando.

Sul sito della Abc si legge invece che il video del corpo di Osama bin Laden mentre viene rilasciato in mare dalla portaerei americana Carl Vinson potrebbe venire reso pubblico. Il consigliere antiterrorismo della Casa Bianca John Brennan ha detto alla stessa emittente che l'amministrazione, con molta probabilità, diffonderà un'immagine del corpo di Bin Laden.

Si è appresto intanto che il presidente degli Stati Uniti Barack Obama andrà a Ground Zero a New York giovedì 5 maggio. In quell'occasione, informa la Casa Bianca, Obama incontrerà alcuni parenti delle vittime dell'11 settembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?