Navigation

Borsa svizzera: apre in rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2011 - 09:19
(Keystone-ATS)

Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 5801,87 punti (+1,78% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dell'1,98% a 5280,78 punti.

Il mercato è influenzato dal via libera deciso nella notte dai leader dell'Eurozona su un complesso di misure per risolvere la crisi del debito: una serie di interventi che fanno diminuire l'incertezza sui mercati. Le piazze asiatiche hanno già reagito molto bene: a Tokyo il Nikkei ha guadagnato il +2,04% a 8.926,54 punti.

Avvio in forte progressione anche per Francoforte (Dax +3,43% a 6222,75 punti), Londra (Ftse 100 +1,72% a 5648,50 punti), Parigi (Cac 40 +2,67% a 3257,11 punti) e Milano (Ftse Mib +2,50% a 16'478 punti). Ieri aveva chiuso in modo positivo pure Wall Street (Dow Jones +1,39% a 11'869,041 punti, Nasdaq +0,46% a 2650,67 punti).

Sul fronte interno l'attenzione è concentrata su ABB (+1,74%), che ha presentato un giro d'affari in crescita dopo nove ma che ha mancato le attese degli analisti per quanto riguarda gli utili. Nel mercato allargato per contro il trimestrale di Logitech (+15,58%) è risultato superiore alle previsioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?