Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Dopo gran parte della seduta al di sotto della parità, l'avvio in cauto rialzo di Wall Street ha ridato slancio alla Borsa svizzera, perso in gran parte successivamente con l'andamento negativo del Dow Jones. L'indice SMI dei titoli guida ha terminato a quota 6851,2, in crescita dello 0,05%. L'indice allargato SPI è progredito dello 0,10% a 5955,99 punti.
La Roche, che in giornata aveva pesato sul listino, ha chiuso vicino alla parità (-0,06% a 180,50 franchi). L'impresa basilese per ora non impiegherà il suo farmaco Ocrelizumab nella cura dell'artrite reumatoide. Un gruppo indipendente di esperti ha infatti stabilito che i rischi del preparato sono superiori ai vantaggi. Dopo l'esame dei risultati di studi, gli specialisti hanno menzionato la possibilità che insorgano infezioni gravi. Rialzo dello 0,17% per la concorrente Novartis (a 58,45 franchi). Chiusura invariata invece per la Nestlé (a 52,90 franchi).
Tra le blue chip bancarie, l'UBS è scesa dell'1,70% (a 16,16 franchi), mentre il Credit Suisse è avanzato dello 0,39% (a 51,85 franchi). Leggero ribasso poi per la Julius Bär (-0,17% a 36,11 franchi). Quanto agli assicurativi, sono risultati positivi Zurich Financial (+0,87% a 267,10 franchi) e Swiss Re (+0,60% a 50,65 franchi), mentre Swiss Life ha ceduto lo 0,84% (a 140,90 franchi).
Fra i titoli ciclici, crescita dello 0,31% (a 22,63 franchi) per ABB e dell'1,57% per Holcim (a 77,50 franchi). Nel listino allargato, Kaba è salita del 5,82% (a 291 franchi). Nel primo semestre dell'esercizio 2009-2010 il gruppo zurighese attivo nella produzione di serrature ha realizzato un giro d'affari di 562,5 milioni di franchi, con un calo su base annua del 7,8% (-4,6% senza effetto dei cambi e delle acquisizioni). Il risultato consolidato è per contro aumentato del 3,8%, salendo a 43,2 milioni di franchi.
Belimo ha guadagnato il 3,58% (a 1185 franchi). Il gruppo zurighese attivo nel settore delle tecniche di riscaldamento e aria condizionata l'anno scorso ha registrato un calo del fatturato del 4,4%, a 385 milioni di franchi, e una diminuzione analoga dell'utile operativo, da 64,5 a 61,8 milioni. L'utile netto è cresciuto invece da 46,1 a 49,3 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS