Navigation

Borsa svizzera apre in perdita

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 settembre 2011 - 09:33
(Keystone-ATS)

Avvio in negativo oggi per la borsa svizzera doppo le sedute in crescita degli scorsi giorni. Verso le 09.15, l'indice SMi delle blue chip perdeva lo 0,30% a 5511,77 punti. Sul mercato allargato, l'SPI cedeva lo 0,16% a 5041,38 punti. Sotto pressione in particolare i titoli ciclici, fenomeno che potrebbe essere causato da prese di beneficio. Vi è attesa tra gli investitori per diversi dati macroeconomici americani.

Avvio di seduta cauto a Milano. Il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,18% a 15.592 punti. La borsa di Francoforte ha aperto in rialzo dello 0,14% a 5.793,1 punti. In crescita anche Londra, con Ftse100 in progressione dello 0,17% a 5.403,64 punti. A Parigi, il CAC 40 era in aumento dello 0,5 (a 3273,05 punti).

La borsa di Tokyo ha ritrovato i massimi delle ultime due settimane chiudendo in rialzo dell'1,18%, grazie ai dati americani sull'economia (+2,4% ordini all'industria a luglio, 56,5 l'indice Pmi di Chicago ad agosto) e al recupero dello yen, portatosi a 76,80 sul dollaro. L'indice Nikkei è passato a 9,060.80 punti.

Chiusura in territorio positivo ieri per Wall Street. Il Dow Jones è salito dello 0,46% a 11.612,93 punti, il Nasdaq dello 0,13% a 2.579,46 punti e lo S&P 500 dello 0,48% a 1.218,74 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?