Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un avvio incerto, la Borsa svizzera ha riguadagnato terreno in tarda mattinata registrando un netto picco alle 11 circa. Verso le 11:30 l'indice dei valori guida SMI progrediva dello 0,50% a 6624,91 punti; quello allargato SPI dello 0,93% a 5978,34 punti.

Sul listino principale sono solo due i titoli in negativo: Lonza che perde lo 0,51% e Roche che scende di 3,3 franchi (-2,39%) a 134,7 franchi. Va notato che oggi il titolo è trattato senza la cedola del dividendo di 6,6 franchi. Quanto agli altri pesi massimi difensivi: Nestlé e Novartis segnano entrambe crescite dello 0,57%.

Tra le altre blue chip a registrare i maggiori guadagni è Adecco (+6,40%): la principale società mondiale attiva nel settore dell'intermediazione di impieghi temporanei ha realizzato un utile netto di 423 milioni di euro (543 milioni di franchi), contro gli 8 milioni del 2009. Da parte sua il fatturato è salito del 26% a 18,7 miliardi di euro, con una crescita organica del 12%. A livello operativo il risultato è passato da 197 a 667 milioni di euro.

Per quanto riguarda i bancari: Ubs sale dell'1,48%, Julius Bär dello 0,43% e Cs Group dello 0,24%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS