Navigation

Cina: esplosione in banca; almeno 39 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2011 - 07:54
(Keystone-ATS)

Sono almeno 39 i feriti in un'esplosione di stamattina in una banca del nord ovest della Cina. Secondo l'agenzia Nuova Cina tra i feriti ci sarebbero almeno sei persone che versano in gravi condizioni e ricoverati, insieme agli altri, in ospedale.

Il governo locale della provincia del Gansu ha diffuso un comunicato nel quale definisce "doloso" l'incidente. Secondo le prime ricostruzioni qualcuno avrebbe lanciato una "bomba di benzina", probabilmente una grossa molotov oppure una piccola bombola, all'interno della filiale della Banca Rurale di Credito Cooperativo di Wuwei, nella contea autonoma tibetana di Tianzhu, intorno alle 8.30 di stamattina, mentre era in corso una riunione dei dipendenti.

Un testimone ha dichiarato all'agenzia di stampa di aver visto almeno 10 persone lanciarsi dalle finestre del palazzo di quattro piani (nel quale si sono sviluppate fiamme dopo l'esplosione), mentre altri sono stati evacuati su lettighe e barelle con parti del corpo bruciate dalle fiamme.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?