Navigation

CN: invito al CF ad acquistare velivoli da combattimento

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 marzo 2011 - 17:08
(Keystone-ATS)

Il Consiglio nazionale invita il Consiglio federale ad acquistare velivoli da combattimento. Ha infatti trasmesso questo pomeriggio una mozione della sua commissione della politica di sicurezza, che sollecita un acquisto più veloce dei nuovi caccia. La mozione va ora agli Stati.

L'estate scorsa, il Consiglio federale aveva deciso di rinviare l'acquisto di nuovi velivoli da combattimento, in sostituzione dei vetusti Tiger. Sostanzialmente, il governo aveva però confermato i piani di acquisto. Entro il 2015 si dovrebbe decidere in merito.

Tutto ciò è pero apparso troppo lento al Nazionale che, con 95 voti contro 69 e 7 astenuti si è pronunciato a favore di una procedura più veloce. Inoltre, il limite di spesa dell'esercito dovrebbe essere aumentato, affinché i velivoli possano essere comperati ancora prima del 2015.

Gli avversari - tra cui anche il ministro della difesa Ueli Maurer - hanno inutilmente attirato l'attenzione sul fatto che questo modo di procedere comporterebbe risparmi in altri settori per 4 miliardi di franchi. I rappresentanti dei partiti borghesi sono dell'avviso che la Svizzera senza il prossimo acquisto di nuovi caccia assume rischi per quanto riguarda la sicurezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.