Navigation

Crescita economica:Credit Suisse alza previsioni per 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2011 - 10:40
(Keystone-ATS)

Sulla scia della persistente stabilità della dinamica dell'economia globale, gli esperti del Credit Suisse hanno alzato chiaramente le previsioni sulla crescita del prodotto interno lordo elvetico. Ora la banca si aspetta per il 2011 un ritmo di espansione dell'1,9%, contro l'1,2% previsto in precedenza.

Molti rischi, inclusi nelle previsioni della scorsa estate, dovrebbero influire tutt'al più in misura marginale, fa sapere la banca in una nota odierna. Fra tali fattori sono citati un rallentamento congiunturale negli Stati Uniti, massicci contraccolpi nella zona dell'euro, nonché pressioni inflazionistiche e un possibile crollo del mercato immobiliare in Cina

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?