Navigation

Disoccupazione: quasi 17'000 persone senza indennità da aprile

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 dicembre 2010 - 17:01
(Keystone-ATS)

BERNA - Secondo stime della Segreteria di Stato dell'economia (Seco), dai 14'000 ai 17'000 disoccupati perderanno il loro diritto a un'indennità a partire dal 1. aprile 2011, in virtù dell'entrata in vigore della revisione della legge sull'assicurazione disoccupazione. Lo ha rivelato oggi il ministro dell'economia Johann Schneider-Ammann rispondendo a diverse interpellanze formulate nel corso dell'ora delle domande in Consiglio nazionale.
Il dato, pari al 10-12% dei disoccupati attualmente iscritti presso gli uffici di collocamento, varierà in funzione della situazione economica e del numero di persone che nel frattempo avranno trovato un impiego, ha precisato Schneider-Ammann. Per venire in aiuto a queste persone il parlamento non ha tuttavia previsto alcuna disposizione transitoria, ha ricordato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.