Navigation

Egitto: beduini liberano 3 turisti sucoreani rapiti in Sinai

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2012 - 20:56
(Keystone-ATS)

Tre turisti sud-coreani rapiti venerdì nella penisola del Sinai da alcuni beduini, sono stati liberati oggi. Lo ha annunciato il governatore del sud del Sinai, Khaled Fouda.

I turisti sono "sani e salvi", ha precisato Fouda all'Afp, aggiungendo che sono attesi nei pressi di un albergo vicino al monastero di Santa Caterina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?