Navigation

Francia: boom di baby mamme, un figlio già a 16 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 luglio 2011 - 18:47
(Keystone-ATS)

Per scelta, ma anche per sentirsi adulte, importanti, per copiare i loro idoli, da Britney Spears a Alizee, o per dare un senso alla vita: in Francia sempre più adolescenti scelgono di diventare mamme, scrive il settimanale francese Le Nouvel Observateur.

Il fenomeno, in crescita - c'è chi parla persino di "moda" - interessa sempre più gli psicologi e gli specialisti. Uno schiaffo per le femministe: l'emancipazione, nel 2011, passa a volte proprio dal pancione. Per queste giovani, prosegue il Nouvel Obs, l'unico desiderio è trovare un ragazzo gentile, magari con un buon lavoro, e diventare casalinghe. Nel 2008 uno studio dell'Osservatorio della Salute del Languedoc-Roussillon, nel sud, mostrava che il 20% delle mamme che ha meno di 21 anni sta a casa "per scelta di vita". Sempre secondo i ricercatori "oggi le ragazze non rimangono incinte per errore, ma perchè lo vogliono". E a volte anche perchè "fa bene".

Linda, 16 anni, aspetta un bambino ma si sentiva pronta a diventare mamma già quando ne aveva 14: "Perchè dovrei aspettare di compierne 30?", si chiede, citata dal settimanale. Continuare gli studi non le interessa, il suo fidanzato "l'ama alla follia" e le sue compagne di classe "sono pazze di gelosia". A chi si preoccupa della sua età risponde: "Non è l'età a fare mamma". Nel suo quartiere altre coetanee sono incinte o sognano di diventarlo. Olivia, 21 anni, ha già due figli di 18 e 4 mesi: tutte le sue amichette hanno avuto bambini a 18 anni. "In classe - racconta - ci divertivamo a scommettere chi tra noi sarebbe rimasta incinta per prima".

I loro modelli sono spesso star della musica, come Alizee e Britney Spears, che hanno avuto figli prima dei 20 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?