Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Un padre di famiglia è stato condannato a due mesi di prigione con la condizionale per aver picchiato e fatto ingerire al figlio la pagella scolastica. La decisione è stata presa dal tribunale di Poitiers, in Francia, secondo quanto riferito da fonti giudiziarie.
Secondo le ricostruzioni, dopo aver visto i risultati della pagella, l'uomo ha cominciato a prendere a calci il figlio obbligandolo ad andare in camera sua. Fortemente adirato, l'uomo è successivamente entrato nella stanza del figlio e gli ha fatto mangiare l'intera pagella, tanto che il ragazzo ha rischiato di soffocare. Non contento, il padre ha poi cominciato a schiaffeggiarlo. A
l suo ritorno in classe, con un labbro spezzato e un occhio tumefatto, i responsabili scolastici si sono subito resi conto dei segni di violenza e hanno avvertito le autorità. "Adesso va meglio. Da quando è successa questa storia, non l'ho più picchiato", ha detto il padre. Oltre ai due mesi di prigione con la condizionale egli dovrà risarcire il figlio con un euro simbolico.

SDA-ATS