Navigation

Franco: euro in ripresa, sfiora 1,10 franchi, massimo da 1. agosto

Il corso fra le due monete è fondamentale per ampi settori dell'economia. KEYSTONE/AP/MARTIN MEISSNER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 settembre 2019 - 08:33
(Keystone-ATS)

L'euro si conferma oggi in lieve ripresa nei confronti del franco: la moneta europea è stata scambiata nella notte a un niente da 1,10 franchi, toccando un massimo a 1,0999. Si tratta del corso più elevato dallo scorso primo agosto.

Il 3 settembre l'euro era sceso al valore più basso dal maggio 2017, con un corso di 1,0812. L'apprezzamento del franco avvenuto negli ultimi mesi (in aprile il rapporto eur/frs era ancora sopra 1,14) è da mettere in relazione con l'aumento delle insicurezze sui mercati finanziari, complici diversi fronti aperti quali le tensioni commerciali fra Stati Uniti e Cina o la Brexit.

Oggi i cambisti guardano a Washington: in serata la Federal Reserve informerà infatti sulla politica monetaria. Molti analisti si aspettano il secondo taglio del tasso direttore per quest'anno. Alla fine di luglio la banca centrale aveva abbassato il costo del denaro per la prima volta da oltre 10 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.