Nessun aumento della radioattività nell'atmosfera in Svizzera: i cinque rilevatori dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) - situati nei cantoni di Argovia (Klingnau), Friburgo (Oberschrot), Ginevra (Cern), Ticino (Monte Ceneri) e Turgovia (Güttingen) - non hanno infatti misurato variazioni.

La Svizzera continua ad essere risparmiata dalle particelle radioattive sprigionatesi dalla centrale nucleare giapponese di Fukushima, afferma l'UFSP, che sta monitorando la situazione in collaborazione con l'Ispettorato della sicurezza nucleare e la Centrale nazionale d'allarme. Per la popolazione, quindi, nessun pericolo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.