Navigation

Gb: restare nell'Ue è nel nostro interesse, ma solo se si riforma

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 novembre 2014 - 17:30
(Keystone-ATS)

È nell'interesse nazionale del Regno Unito restare nell'Ue solo se però Bruxelles cambia. È quanto afferma la ministra degli interni britannica, Theresa May, in un intervento pubblicato oggi sul Sunday Telegraph.

May sottolinea che "le regole dell'Unione europea stanno frenando l'economia del Regno Unito e degli altri Paesi" e che per questo vanno riformate. In riferimento all'annosa questione della libera circolazione nell'Ue, May ha sottolineato che Londra deve "negoziare dei cambiamenti" nel modo in cui questo principio influisce sull'immigrazione nel Paese.

Il ministro ha anche assicurato di essersi personalmente impegnata per negoziare delle modifiche al mandato d'arresto europeo. Domani è atteso un voto in Parlamento, in cui circa 100 deputati conservatori ribelli sono pronti ad opporsi alla linea del governo che sostiene invece l'adesione di Londra al mandato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?