Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - L'Europa ha bisogno di voi. Il presidente francese Nicolas Sarkozy - oggi a Londra per un incontro di lavoro con il premier britannico Gordon Brown propedeutico al summit di Bruxelles - ha confermato la sua 'passione' per il Regno Unito e durante la conferenza stampa congiunta con Brown ha esortato i britannici a stare "dritti nel cuore dell'Europa".
"Abbiamo bisogno di voi", ha subito aggiunto Sarkozy, che si è detto dispiaciuto per la decisione presa dal leader dei Conservatori David Cameron - che ha incontrato nel pomeriggio - di abbandonare il gruppo dei Popolari del Parlamento Europeo. Poi l'agognato commento sulla sua vita privata: "Non ho un secondo, o mezzo secondo, da perdere con gossip ridicoli".
Questioni di cuore a parte, Sarkozy non ha lesinato dichiarazioni anche scomode. In particolare, il presidente francese ha attaccato gli Usa per come si sono comportati nei confronti del consorzio europeo che intendeva partecipare all'appalto da 35miliardi di sterline per la costruzione di un nuovo aereo cisterna ad uso dell'aviazione militare americana. "Questo - ha detto Sarkozy - non è il modo di trattare gli alleati europei. Se gli Usa vogliono combattere il protezionismo non devono dare il cattivo esempio. Nella vita conta quello che si dice e poi come si agisce".
Brown - che in apertura della conferenza stampa ha detto "le relazioni tra i nostri due paesi sono ai massimi rispetto ad ogni momento dalla fine della seconda guerra mondiale" su questo punto si è schierato a favore del presidente francese. "Noi - ha dichiarato - crediamo nel libero commercio, nell'apertura dei mercati, nella competizione". Ed è proprio sul tema dell'economia che a quanto pare si registrano le maggiori convergenze tra Francia e Gran Bretagna. Ecco allora la rinnovata cooperazione sull'energia nucleare, "l'armonia" raggiunta riguardo una tassa globale sulle banche, la determinazione - confermata da Gordon Brown - a raggiungere nei prossimi giorni un accordo sulla regolamentazione degli hedge funds.
A questo proposito, Sarkozy ha definito come "giusta e opportuna" l'intenzione di Gordon Brown di proteggere gli interessi della City di Londra.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS