Navigation

GE: Gran consiglio vara amnistia fiscale

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 settembre 2010 - 14:44
(Keystone-ATS)

GINEVRA - Il Gran Consiglio ginevrino ha adottato un'amnistia fiscale presentata dal partito liberale, che consente ingenti sgravi ai contribuenti che si annunciano spontaneamente al fisco: uno "sconto" d'imposta del 70% per quanti si autodenunciano entro dicembre 2011; del 60% per la scadenza del 2013.
Per i rappresentanti dei partiti socialista e verde, il progetto liberale equivale a "premiare" gli evasori. Dal loro punto di vista, le disposizioni federali sono ampiamente sufficienti: dall'inizio dell'anno, esse hanno già consentito di far emergere 133 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?