Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - Il Gran Consiglio ginevrino ha adottato un'amnistia fiscale presentata dal partito liberale, che consente ingenti sgravi ai contribuenti che si annunciano spontaneamente al fisco: uno "sconto" d'imposta del 70% per quanti si autodenunciano entro dicembre 2011; del 60% per la scadenza del 2013.
Per i rappresentanti dei partiti socialista e verde, il progetto liberale equivale a "premiare" gli evasori. Dal loro punto di vista, le disposizioni federali sono ampiamente sufficienti: dall'inizio dell'anno, esse hanno già consentito di far emergere 133 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS