Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, non prevede alcun cambiamento dell'esecutivo dopo la sconfitta della coalizione alle elezioni regionali di ieri nel Baden-Wuerttemberg (Sud) e nella Renania-Palatinato (sudovest). Lo ha detto oggi il portavoce del governo, Steffen Seibert.

"La cancelliera non ha alcun piano del genere", ha detto il portavoce a chi gli chiedeva se la Merkel pensa a un possibile rimpasto del gabinetto.

Secondo alcuni commentatori, è particolarmente sotto pressione il leader della Fdp, Guido Westerwelle, dopo che il suo partito è uscito dal Parlamento della Renania-Palatinato ed ha ottenuto solo il 5,3% (contro il 10,7% del 2006) nel Baden-Wuerttemberg.

Ma potrebbe rischiare anche il ministro dell'Economia, Reiner Bruederle (Fdp), il quale alla vigilia del voto aveva ammesso - di fatto - che la politica del governo sul nucleare era condizionata proprio dalle imminenti elezioni alla luce delle proteste dei cittadini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS