Navigation

Germania: voto regioni; Merkel non prevede rimpasto governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 marzo 2011 - 12:20
(Keystone-ATS)

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, non prevede alcun cambiamento dell'esecutivo dopo la sconfitta della coalizione alle elezioni regionali di ieri nel Baden-Wuerttemberg (Sud) e nella Renania-Palatinato (sudovest). Lo ha detto oggi il portavoce del governo, Steffen Seibert.

"La cancelliera non ha alcun piano del genere", ha detto il portavoce a chi gli chiedeva se la Merkel pensa a un possibile rimpasto del gabinetto.

Secondo alcuni commentatori, è particolarmente sotto pressione il leader della Fdp, Guido Westerwelle, dopo che il suo partito è uscito dal Parlamento della Renania-Palatinato ed ha ottenuto solo il 5,3% (contro il 10,7% del 2006) nel Baden-Wuerttemberg.

Ma potrebbe rischiare anche il ministro dell'Economia, Reiner Bruederle (Fdp), il quale alla vigilia del voto aveva ammesso - di fatto - che la politica del governo sul nucleare era condizionata proprio dalle imminenti elezioni alla luce delle proteste dei cittadini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo