Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La segheria Mayr-Melnhof di Domat/Ems (GR), che in dicembre ha depositato il bilancio, dovrebbe essere venduta entro fine giugno: è quanto ritengono l'amministratore fallimentare e l'assemblea dei creditori, stando a quanto comunicato oggi.

Gli impianti saranno assegnati a chi presenterà l'offerta migliore: spetterà però al cantone, ai comuni interessati e alle associazioni di categorie fornire le condizioni quadro favorevoli affinché possa farsi avanti un compratore intenzionato a mantenere la segheria, si legge nella nota.

La struttura, gestita per tre anni e mezzo da una società austriaca, aveva interrotto l'attività, lasciando senza posto 130 dipendenti. Venti addetti sono rimasti impiegati per svolgere i necessari lavori di manutenzione: sette contratti sono però nel frattempo stati disdetti dopo la vendita delle scorte di legname, avvenuta quasi a prezzo di mercato, viene precisato. I 13 lavoratori ancora sul posto dovrebbero permettere la ripresa immediata della produzione appena si farà avanti il nuovo acquirente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS