Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - "Il negoziato sta andando molto bene e siamo molto fiduciosi che si si concluda presto": lo ha detto il ministro delle Finanze greco, George Papaconstantinou, precisando di essere sicuro che la Grecia "continuerà ad essere in grado di finanziare il proprio debito pubblico senza problemi".
Il ministro greco ha parlato nel corso di una conferenza stampa al termine di una tre giorni di incontri in occasione della riunione del Fondo Monetario Internazionale, ma non ha voluto parlare di tempi precisi: "stiamo lavorando molto velocemente", si è limitato a dire.
Papaconstantinou ha ricordato di aver incontrato in questi giorni, tra gli altri, oltre ai vertici del Fmi anche il commissario Ue Olli Rehn, il presidente della Bce Jean-Claude Trichet, e i suoi omologhi europei e statunitense.
La Germania appoggia pienamente il piano greco, ha aggiunto il ministro delle Finanze greco, sottolineando che "non c'é incertezza sull'accordo".
Alcuni Paesi europei si stanno già muovendo per concedere aiuti alla Grecia, ha detto.
Il Fondo Monetario Internazionale potrebbe dare il via libera al piano di sostegno alla Grecia già nei primi dieci giorni di maggio, ha aggiunto Papaconstantinou.

SDA-ATS