Navigation

Haiti: Usa, Obama chiede a Congresso 2,8 miliardi dollari aiuti

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2010 - 10:16
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Il presidente americano Barack Obama ha chiesto al Congresso di approvare uno stanziamento di 2,8 miliardi di dollari per la ricostruzione a Haiti dopo il devastante terremoto del 12 gennaio.
In una lettera inviata a Capitol Hill, il capo della Casa Bianca chiede alle due camere del parlamento di tenere conto degli emendamenti che, per gli aiuti all'isola caraibica, nella legge finanziaria riguarderanno vari dicasteri e l'Agenzia per lo sviluppo internazionale.
Gli Stati Uniti hanno avuto un ruolo di primo piano nel funzionamento della macchina dei soccorsi allestita dalla comunità internazionale dopo il sisma che ha ucciso circa 300'000 persone e che ha causato danni gravissimi alle infrastrutture del paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?