Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - I Verdi rivendicheranno il seggio del liberale radicale Hans-Rudolf Merz in Consiglio federale, se il ministro si dimetterà prima del 2011. Il presidente Ueli Leuenberger lo ha chiaramente ribadito oggi in un'intervista all'ATS.
I Verdi vogliono un seggio in governo, ma Ueli Leuenberger non crede che il Parlamento sia pronto ad eleggere un ecologista in Consiglio federale. Il partito vorrebbe vedere due socialisti e un ecologista nell'esecutivo. Si lancerà dunque all'attacco in caso di dimissioni di un liberale radicale, ma non di un socialista.
Lo scopo è di rafforzare il campo rosso-verde, non di avere un seggio ad ogni costo, ad esempio facendo un accordo con i partiti di destra. "Non ho nessuna voglia di allearmi all'UDC, che distrugge la Svizzera e i suoi valori", ha detto il presidente ecologista.

SDA-ATS