Navigation

Il cadavere trovato in reggia Sandringham è di una 17enne lettone

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 gennaio 2012 - 21:05
(Keystone-ATS)

La polizia britannica ha rivelato oggi che è di una diciassettenne lettone il cadavere trovato nella tenuta reale di Sandringham lo scorso primo gennaio. Alisa Dmitrijeva, questo il nome della ragazza, era scomparsa lo scorso settembre e si ritiene sia stata vittima di un omicidio.

I resti della giovane erano stati trovati da un uomo che passeggiava con il suo cane, a circa un chilometro e mezzo dall'ingresso principale del castello di Sandringham, proprietà della regina Elisabetta II nell'est dell'Inghilterra. La giovane lettone era stata vista per l'ultima volta il 31 agosto scorso, nella città di King's Lynn, non lontando da Sandringham, e la sua scomparsa era stata denunciata l'8 settembre da un componente della sua famiglia. Erano poi state registrate diverse segnalazioni che la davano viva, ma mai nessuna conferma. La polizia aveva offerto una ricompensa per chi avesse fornito informazioni utili per localizzarla.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?