Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN GALLO - Il consigliere nazionale PPD sangallese Thomas Müller cambia partito e passa nei ranghi dell'UDC. Lo ha dichiarato lui stesso in un'intervista al domenicale svizzerotedesco "SonntagsBlick". Così facendo il 58enne non vuole più essere in contraddizione con l'opinione della maggioranza del gruppo parlamentare.
Sul PPD Müller non intende dire nulla di sconveniente. In futuro, il deputato alla Camera del popolo intende battersi per meno tasse e imposte e contro la pressione esercitata dall'estero sulla Svizzera. "Non posso però farlo da solo, ma ho bisogno del sostegno di un gruppo alle Camere federali, che mira agli stessi obiettivi politici", ha precisato.
Müller era balzato agli onori della cronaca nel 2009, quando durante un dibattito in Consiglio nazionale aveva paragonato l'allora ministro delle finanze tedesco Peer Steinbrück a un agente della Gestapo. "Uno che non ammette compromessi, spietato e arrogante", aveva dichiarato Müller.
Müller, che è anche sindaco di Rorschach (SG), siede dal dicembre 2006 in Consiglio nazionale per il PPD. In passato era stato pure presidente del FC San Gallo, squadra che sotto la sua gestione aveva vinto il campionato svizzero di calcio nel 2000. In autunno, si presenterà dunque alle elezioni federali per l'UDC.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS