Navigation

Kenya: Cpi,ministri ed ex capo polizia sospetti violenze 2008

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 dicembre 2010 - 13:24
(Keystone-ATS)

NAIROBI - Ci sono ministri, un ex ministro e l'ex capo della polizia keniana nella lista dei sei sospetti rivelata oggi dal procuratore della Corte penale internazionale Luis Moreno Ocampo e ritenuti i principali responsabili delle violenze del 2008, con oltre 1.300 morti.
Secondo quanto scrivono oggi i media locali, il magistrato ha reso noto che nella lista compaiono i nomi "dell'ex ministro dell'Educazione William Ruto, del ministro e dell'Industria Henry Kiprono Kosgey, di quello delle Finanze Uhuru Muigai Kenyatta, del segretario di gabinetto Francis Kirimi Muthaura, dell'ex commissario della polizia Mohammed Hussein Ali e il direttore di una stazione radio Joshua Arap Sang". Le accuse nei loro confronti vanno "dall'omicidio, alla tortura, violenze sessuali, persecuzione e deportazione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?