Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le recenti affermazioni di Paolo Bernasconi nell'ambito della campagna sull'iniziativa Minder contro i salari abusivi hanno irritato il presidente della direzione di Economiesuisse. "È un insulto alle 100'000 imprese che rappresentiamo", ha detto Pascal Gentinetta.

Martedì Paolo Bernasconi, presidente del comitato di sostegno all'iniziativa Minder, aveva affermato che il direttore di Economiesuisse non rappresenta più gli interessi generali dell'economia, ma soltanto quelli di alcuni manager approfittatori e gli aveva chiesto se non fosse il caso di dimettersi.

"È un totale non-senso", ha risposto Gentinetta a Losanna a margine di una conferenza stampa sulla fiscalità delle imprese vodesi. Economiesuisse non difende i grandi manager a scapito delle Piccole e medie imprese: rappresenta 100'000 aziende e decide in modo democratico, ha sottolineato.

Economiesuisse è interamente finanziata dai suoi membri e "siamo molto fieri delle nostre imprese", ha aggiunto Bernard Rüeger, presidente della Camera vodese del commercio e dell'industria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS