Navigation

Libia: raid Nato su caserma-bunker Gheddafi a Tripoli

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2011 - 07:07
(Keystone-ATS)

Cinque potenti esplosioni hanno scosso ieri sera il settore di Tripoli dove si trova la caserma-bunker di Bab al Azizizya, residenza del leader libico Muammar Gheddafi, da dove si innalza una colonna di fumo.

Fonti giornalistiche occidentali hanno riferito che nella capitale il rombo degli aerei che sorvolavano la città è stato seguito, nel giro di una decina di minuti, dai potenti scoppi.

Anche la tv Al Arabiya ha affermato che la caserma-bunker del rais libico è stata attaccata dagli aerei della Nato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?