Gli Stati Uniti stanno valutando la possibilità di finanziare la rivolta anti-Gheddafi in Libia utilizzando parte dei miliardi di dollari sequestrati in America al leader libico. Lo ha detto oggi il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, precisando che il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha convocato i suoi consiglieri per la sicurezza nazionale per valutare come aumentare le pressioni nei confronti di Gheddafi.

Sono oltre 30 i miliardi di dollari che Gheddafi custodiva in banche degli Stati Uniti e che l'amministrazione Obama ha congelato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.