Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Il programma grigionese di protezione dal lupo delle greggi di bestiame minuto "potrebbe essere minacciato". Lo afferma il Governo retico sulla base dell'evoluzione dei costi per misure di prevenzione.
Nel solo 2009 sui 141'338 franchi investiti in progetti di prevenzione, i Grigioni hanno versato 71'338 franchi. I 70'000 franchi rimanenti sono stati sborsati dalla Confederazione, indica il Governo in risposta ad un'interpellanza del 17 giugno di 23 granconsiglieri preoccupati dal numero crescente di predatori che giungono nel cantone.
L'esecutivo retico denuncia il fatto che da anni per misure di protezione l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha a disposizione 800'000 franchi, da suddividere tra sempre più cantoni. I Grigioni ne hanno ottenuti sempre meno: dai 130'000 del 2006 si è giunti ai 55'000 per quest'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS