Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Stop alla pesca commerciale e sportiva nelle acque interessate dalla marea nera. Lo hanno ordinato per dieci giorni le autorità federali. L'annuncio è del Noaa, National Oceanic Atmospheric Administration.
Le autorità federali della National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa), l'organismo americano che sovrintende alle attività di pesca nelle acque americane, ha precisato che il divieto di pesca avrà una durata "minima" di dieci giorni.
Il provvedimento riguarda per lo più le acque antistanti la Louisiana, ma comprende anche tutta la foce del Mississippi fino a Pensacola Bay, in Florida.
"Siamo consapevoli delle conseguenze di natura economica e sanitaria di questa decisione, per questo l'ordine riguarda solo le aree toccate dalla marea nera" ha precisato l'amministratore della Noaa, Jane Lubchenco, che ha escluso rischi di natura sanitaria per quanto riguarda le partite di pesce attualmente in vendita.
Il Noaa ha precisato anche che suoi ispettori vigileranno nei tratti di mare chiusi alla pesca, per essere certi che il divieto sia rispettato.

SDA-ATS