Navigation

Messico: 13 persone assassinate in centro disintossicazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2010 - 08:29
(Keystone-ATS)

TIJUANA - Strage in un centro di disintossicazione: 13 ospiti della struttura sono stati uccisi ieri sera a Tijuana, in Messico. Lo riferisce un responsabile della polizia coperto da anonimato.
I 13 sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco. Secondo fonti investigative, l'episodio potrebbe essere collegato al sequestro record del 18 ottobre scorso, quando vennero sequestrate 130 tonnellate di marijuana.
Allo stesso episodio gli inquirenti collegano anche la strage di due giorni fa, a Ciudad Juarez: 15 ragazzi sono stati uccisi da un commando armato che ha fatto irruzione in una festa sparando all'impazzata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.