Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono decine gli operai, soprattutto nepalesi, morti nelle ultime settimane in Qatar mentre lavoravano nei cantieri per i mondiali di calcio del 2022. È quanto denuncia il britannico Guardian che oggi pubblica sull'argomento una lunga inchiesta e parla addirittura di forme di "schiavitù" per le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti migliaia di immigrati.

Secondo documenti forniti dall'ambasciata del Nepal a Doha, almeno 44 lavoratori sono morti fra il 4 giugno e l'8 agosto. Oltre la metà è deceduta per problemi di cuore, in molti casi causati dal caldo, e incidenti sul lavoro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS