Navigation

Moritz Leuenberger: presto nel cda del gigante costruzione Implenia

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 novembre 2010 - 12:30
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Dopo 15 anni trascorsi in governo come ministro delle infrastrutture Moritz Leuenberger passerà nel consiglio di amministrazione di Implenia, il più grande gruppo elvetico attivo nel settore della costruzione. L'ex consigliere federale socialista sarà proposto agli azionisti durante la prossima assemblea, in programma nell'aprile 2011, ha indicato la società.
Motivazione della chiamata: "è tra i difensori più competenti dello sviluppo sostenibile e sa molto bene come vanno realizzate infrastrutture e edifici che devono servire a generazioni", spiega l'impresa, fra l'altro ampiamente coinvolta nella costruzione della galleria di base del San Gottardo, progetto che ha visto in primo piano il politico zurighese. Attualmente Implenia è impegnata in un braccio di ferro con la città di Zurigo per i costi supplementari dovuti ai problemi dello stadio Letzigrund.
Nonostante l'età avanzata - l'anno prossimo avrà 65 anni - Leuenberger non va quindi in pensione. Quello di Implenia è il secondo incarico di peso annunciato dopo le sue dimissioni. La settimana scorsa l'ex responsabile del dipartimento giustizia del canton Zurigo è passato alla guida della Fondazione per l'aviazione Swiss, organismo che ha lo scopo di seguire l'integrazione del vettore elvetico nel gruppo Lufthansa: a questo proposito l'ex ministro dell'aeronautica ha assunto anche un mandato consultivo.
Nonostante queste attività è probabile che Leuenberger continuerà però a percepire la pensione di circa 215'000 franchi che spetta agli ex consiglieri federali: la rendita viene infatti decurtata soltanto se il reddito esterno, sommato alla pensione, supera lo stipendio di un membro del governo, vale a dire circa 430'000 franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?