Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BASILEA - L'assicurazione Nationale Suisse ha registrato nel primo semestre un utile netto di 49,8 milioni di franchi, in aumento del 150% rispetto allo stesso periodo 2009. Il volume dei premi ha superato la soglia del miliardo di franchi, raggiungendo 1,03 miliardi, con un incremento del 3,5%. La compagnia si compiace per quella che definisce "una situazione estremamente rallegrante".
La crescita riguarda sia il ramo vita (+3,1% a 323 milioni) sia l'assicurazione di cose (+3,7% a 708 milioni). In valute locali la progressione della raccolta premi complessivamente si attesta al 4,8%.
Nel settore danni la combined ratio - ossia il rapporto tra i costi dei sinistri e altre spese rispetto ai premi - si è assestata al 96,9%, contro il 96,1% nel primo semestre 2009. Il lieve deterioramento è attribuito fra l'altro ai maggiori costi di acquisizione.
I mezzi propri sono passati da 728,6 a 741,7 milioni. La compagnia è ottimista per quanto riguarda il risultato dell'intero esercizio corrente, a patto che non si verifichi un'evoluzione negativa per quanto riguarda i sinistri e i capitali investiti. Il reddito lordo di quest'ultimi nei primi sei mesi di quest'anno si è fissato a 134,3 milioni di franchi, contro 81,2 nel primo semestre 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS