Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le casse malattia dovrebbero proporre obbligatoriamente ai propri assicurati almeno un modello di rete di cure integrate (Managed Care). Contro il parere del Consiglio degli Stati, la Camera del popolo ha mantenuto stamani la sua decisione in questo senso. Il Nazionale ha pure respinto ogni compromesso concernente incitamenti finanziari per gli assicurati.

La destra, accusata dalla sinistra d'essere al soldo degli assicuratori, è nuovamente salita sulle barricate. Il numero delle reti di cure è aumentato senza che vi sia stato un obbligo di alcun genere. "Un matrimonio forzato" tra casse e medici refrattari potrebbe portare a un deterioramento della qualità, ha criticato Claude Ruey (PLR/VD).

Ma è stato tutto inutile: con 129 voti contro 52, i deputati hanno mantenuto l'obbligo nella legge. L'obiettivo è di fare delle reti di cure il modello base e di giungervi in fretta, ha ricordato il ministro della sanità Didier Burkhalter.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS