Navigation

Nigeria: oltre 90 arresti dopo attacchi a vigilia di Natale

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 dicembre 2010 - 07:33
(Keystone-ATS)

KANO - La polizia nigeriana ha annunciato di aver arrestato 92 esponenti di una setta islamica responsabile degli attacchi della vigilia di Natale contro chiese cristiane nella città di Maiduguri, nel nord del paese. Negli attacchi sono rimaste uccise otto persone. Il gruppo è sospettato anche di una sparatoria avvenuta mercoledì in cui sono rimasti uccisi almeno due poliziotti.
La polizia ha chiamato in causa il gruppo islamico Boko Haram, una formazione che lo scorso anno si è resa responsabile di vari atti di violenza religiosa e che è accusato di essere dietro ad una serie di attacchi avvenuti negli ultimi mesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?