Navigation

Nobel Pace: Pechino, premio a Liu contrario a principi

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2010 - 12:37
(Keystone-ATS)

PECHINO - L'assegnazione del Nobel per la pace al dissidente Liu Xiaobo è "contraria ai principi del premio": questo il senso della reazione di Pechino al conferimento del riconoscimento.
Una "oscenità": così Pechino ha anche definito la decisione di Oslo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.