Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Iran non intende discutere di "sospensione dell'arricchimento" dell'uranio: il concetto è stato ribadito oggi a Istanbul, ai colloqui con i Paesi di 5+1 sul dossier nucleare di Teheran, apertisi stamani. Lo ha dichiarato alla stampa il numero due della delegazione iraniana, Massud Abolfazl Zohrevand.

"Noi non permetteremo nel modo più assoluto che le discussioni tocchino la questione dei nostri diritti fondamentali, come una sospensione dell'arricchimento" dell'uranio, ha detto Zohrevand, numero due di Said Jalili, aggiungendo però che "finora questo tema non è stato discusso, non è stato sollevato o menzionato dall'altra parte", cioè dai 5+1 (Usa, Russia, Cina, Gb, Francia e Germania). "Noi ci concentreremo sulla cooperazione", ha detto ancora. Secondo Zohrevand, "le discussioni sono positive, perchè le due parti sono venute qui (a Istanbul) per prendere misure positive".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS