Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A novembre 2012, l'inflazione annua nell'area Ocse è scesa all'1,9%, contro il 2,2% del mese precedente, a causa soprattutto di un rallentamento nella crescita dei prezzi energetici (+2,9%, contro +5,4% in ottobre). Lo riferisce l'organizzazione in una nota.

L'inflazione ha in particolare rallentato in Italia (2,5% contro 2,6%), Germania (1,9% contro 2%) e Francia (1,4%, dato più basso dall'agosto 2010, contro 1,9%), oltre che nell'insieme dell'eurozona (2,2% contro 2,5%). Dato stabile al 2,7%, invece, per la Gran Bretagna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS