Navigation

Petrolio: New York; crolla sotto i 100 dollari (-8,7%)

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2011 - 20:38
(Keystone-ATS)

Crolla il prezzo del petrolio al mercato di New York. Il greggio, a circa dieci minuti dalla fine degli scambi, precipita per la prima volta dal 17 marzo scorso sotto i 100 dollari a 99,70 dollari al barile, in calo dell'8,7%, e segna il ribasso maggiore da due anni a questa parte.

Pesa il sorprendente rialzo delle richieste di sussidio di disoccupazione negli Usa la settimana scorsa, spiegano gli analisti, sottolineando che probabilmente la crescita economica sta rallentando e quindi potrebbe calare la domanda per il greggio nei mesi prossimi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.