Navigation

Philip Morris cancella 120 posti a Neuchâtel

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 gennaio 2011 - 20:22
(Keystone-ATS)

Philip Morris ristruttura il sito di Neuchâtel e cancellerà fino a 120 dei 1500 posti di lavoro. Ci saranno anche licenziamenti, ha annunciato in serata Philip Morris.

Il gruppo giustifica la ristrutturazione con un riduzione della produzione sul mercato giapponese e con la volontà di rimanere competitivi. Sono previste misure di sostegno ai dipendenti interessati, pensionamenti anticipati, aiuti finanziari e per la ricerca di un nuovo impiego. L'impresa americana conta in totale 3000 dipendenti in Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?