Navigation

Portogallo: Passos Coelho nominato primo ministro

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 giugno 2011 - 15:05
(Keystone-ATS)

Il capo dello stato portoghese Anibal Cavaco Silva ha designato oggi il leader del Psd Pedro Passos Coelho, vincitore delle elezioni politiche anticipate del 5 giugno, nuovo primo ministro: lo annuncia in una nota la presidenza della repubblica.

Il nuovo governo, sottolinea nella nota la presidenza, sarà formato da una coalizione fra il Psd e il Cds, i due partiti di centrodestra aderenti in Europa al Ppe.

La designazione di Passos Coelho, che sostituisce nell'incarico il socialista Josè Socrates - alla guida del governo di Lisbona dal 2005 - è intervenuta in tempi da record, a 10 giorni dalle politiche, nel primo giorno utile, con la pubblicazione oggi dei risultati del voto dei portoghesi all'estero. Insieme Psd e Cds hanno una maggioranza di 129 seggi su 230 nel parlamento monocamerale di Lisbona.

La formazione del nuovo governo, che dovrà il giro di vite previsto dall'accordo concluso il mese scorso fra Lisbona e Ue-Fmi sul piano di salvataggio finanziario da 78 miliardi per salvare il paese dalla bancarotta, dovrebbe intervenire in tempi molto brevi, probabilmente entro la fine della settimana.

Il 23 giugno Passos Coelho parteciperà al prossimo vertice Ue nella veste di nuovo premier portoghese. Dopo la pesante sconfitta elettorale del 5 giugno, Socrates ha lasciato la guida del Ps portoghese ed ha annunciato che rinuncerà ad ogni incarico pubblico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?