Navigation

Portogallo: sciopero, cancellati tutti i voli

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 novembre 2010 - 15:29
(Keystone-ATS)

LISBONA - Tutti i voli da e per il Portogallo sono stati cancellati da questa mattina a causa dello sciopero generale proclamato dai due grandi sindacati del paese, Cgtp e Ugt, contro il giro di vite deciso dal governo, hanno indicato fonti dell'ente nazionale aeroporti Ana. Sono deserte le piste degli aeroporti di Lisbona, Oporto, Faro e delle Azzorre, riferisce l'agenzia Lusa.
Lo sciopero è "il più grande mai realizzato" nel Paese, ha affermato questo pomeriggio il leader del sindacato Ugt Joao Proenca. L'azione, che ha praticamente paralizzato i trasporti pubblici ferroviari, aerei e urbani, è particolarmente seguito da scuole e ospedali. In una conferenza stampa Proenca ha detto che "è lo sciopero più grande mai realizzato, più importante di quello del 1988", quando per l'ultima volta il paese si era fermato all'appello congiunto dei due sindacati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?