Navigation

Procuratore Tripoli, mille civili uccisi

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2011 - 21:46
(Keystone-ATS)

Un migliaio di civili libici sono rimasti uccisi nei raid della Nato dall'inizio delle operazioni contro il regime di Muammar Gheddafi, e circa 4.500 altri sono rimasti feriti. Lo ha affermato oggi un magistrato libico, il procuratore generale Mohammed Zekri Mahjoubi, aggiungendo di aver denunciato davanti ai tribunali libici il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, per "crimini di guerra".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?