Navigation

Russia: gaffe ex spia Anna Chapman, sfilando le cade pistola

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 aprile 2011 - 17:22
(Keystone-ATS)

Ha debuttato con una gaffe sfilando come modella l'ex spia russa "Anna La Rossa", rimpatriata la scorsa estate dopo essere stata smascherata in una rete spionistica negli Stati Uniti: mentre indossava i vestiti firmati da due stilisti russi sulle passerelle dell'elegante Gostini Dvor, dietro la piazza Rossa, la Chapman si è lasciata sfuggire dalla mano una pistola Fort-12t di marca ucraina.

"Un fallimento", titola il tabloid Tvoi Dien, ironizzando sulla scarsa dimestichezza dell'ex spia con le armi. Ma la scaltra "agente 90-60-90" ha tentato di far passare l'incidente come un episodio da copione, ammiccando verso gli spettatori. Poi, raccolta la pistola da terra, l'ha usata per minacciare il popolare cantante russo Dima Bilan, prestato anche lui alla moda.

Nei giorni scorsi era trapelata la notizia che la Chapman è stata scelta come nuova Bond girl per un nuovo film tratto da un thriller di Ian Fleming, il 23/o della serie, nel quale interpreta una storia che ricalca incredibilmente quella del suo arresto a New York. Anna La Rossa sta facendo carriera in vari modi: come conduttrice tv, ospite televisiva, consigliera di istituti finanziari e anche come dirigente del movimento giovanile del partito putiniano Russia Unita.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?