Le autorità della Siria hanno liberato oltre 200 prigionieri politici, per lo più islamici. Lo ha affermato l'Osservatorio siriano per i diritti umani basato a Londra, citato dall'agenzia Afp.

"Le autorità siriane - ha detto all'agenzia Afp il direttore dell'Osservatorio, Rami Abdelrahman - hanno rilasciato ieri sera dalla prigione di Sednaya oltre 200 persone, per la maggior parte degli islamici, che avevano firmato una domanda di libertà". L'informazione, ha aggiunto Abdelrahman, è arrivata dall'avvocatessa e militante dei diritti umani Sirin Khuri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.