Navigation

Siria: stampa, presidente parlamento chiede mediazione Iran

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2011 - 17:29
(Keystone-ATS)

Il presidente del parlamento siriano, Muhammad al Abrash, ha chiesto all'Iran di cominciare a mediare tra il governo di Damasco e i gruppi di opposizione. Lo ha riferito l'agenzia semi-ufficiale iraniana Fars.

"Teheran ha una buona reputazione in Siria - ha detto al Abrash secondo l'agenzia di stampa - e dunque credo che potrà svolgere un ruolo positivo nell'avviare una convergenza politica".

"Nelle attuali circostanze - ha proseguito - questo governo ha bisogno della collaborazione degli amici per riprendersi dai segni delle differenze e placare la crisi politica. Chiediamo a tutti i Paesi arabi e islamici di aiutare ad avviare un avvicinamento e colloqui tra i gruppi di opposizione e il governo di Damasco".

La Turchia, ha detto ancora il presidente del parlamento siriano, ha fallito nel suo tentativo di mediazione ed è riuscita solo a mettere insieme i gruppi dell'opposizione in alcuni incontri per trovare un asse comune, ma anche questi incontri "sono risultati un fallimento".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?