Navigation

Spagna: Catalogna al voto, prevista sconfitta socialisti

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 novembre 2010 - 10:33
(Keystone-ATS)

MADRID - Circa 5,3 milioni di elettori catalani sono chiamati alle urne oggi per eleggere il nuovo parlamento regionale, in uno scrutinio che secondo gli ultimi sondaggi dovrebbe dare la vittoria ai nazionalisti e vedere la sconfitta dei socialisti di Josè Luis Zapatero, al potere a Barcellona dal 2003.
Stando alle ultime rilevazioni la coalizione nazionalista Ciu di Artur Mas potrebbe ottenere il 40% circa dei voti, contro il 20% circa ai socialisti del Psc - emanazione locale del Psoe di Zapatero - guidato da Josè Montilla, il premier regionale uscente.
La Ciu dovrebbe riprendere in mano il Governo catalano, che ha diretto per 23 anni fino al 2003. Il voto catalano, che potrebbe registrare una forte astensione, rischia secondo gli analisti di segnare una prima seria sconfitta per Zapatero, in apertura del lungo ciclo elettorale che porterà alle politiche del 2012 e vedrà nel 2011 elezioni comunali e regionali in tutto il paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?